Quando aiutate qualcuno non accontentatevi di risolvere i suoi problemi immediati... Dategli anche i mezzi per risolvere i suoi problemi da solo.(Dalai Lama)

E’ un servizio di sostegno finalizzato  all’integrazione scolastica dell’alunno disabile. Il servizio di assistenza educativa scolastica pone al centro il disabile con le sue potenzialità, i suoi tempi e la sua unicità, l’obiettivo è quello di svilupparne l’autonomia e garantirne il benessere, finalizzato alla crescita globale ed armonica.
Nelle esperienze del contesto educativo quotidiano, il disabile è protagonista attivo nel creare e  rafforzare i legami relazionali con gli adulti di riferimento e i pari.

L’assistente educatore collabora con il personale scolastico, i genitori, gli assistenti sociali e i centri specialistici di riferimento.
Il personale è formato in ambito pisco-educativo con specifiche competenze professionali e personali: tecnici dei servizi sociali, insegnati, educatori professionali, psicologi. Il personale è in formazione continua all’interno del gruppo di lavoro specifico della cooperativa.
Condurre l’uomo alla piena chiarezza di se stesso [...] a conoscere la sua vera vocazione e riempirla spontaneamente e liberamente.F. Froebel

E’ un servizio che offre un sostegno educativo professionale, a domicilio, alle famiglie con bambini e adolescenti in situazione di  momentanea difficoltà. Il servizio di ADM  nasce dall'esigenza di famiglie, istituzioni e società in genere di garantire ai propri membri più svantaggiati cura e attenzioni onde ottenere l'autonomia e l'autostima necessarie per vivere una vita piena, felice e serena nella complessa società moderna. I bambini e adolescenti sono i veri protagonisti del  percorso di crescita, lavorano e cooperano con i loro educatori affinché possano diventare i protagonisti della loro vita: autonomi e sereni padroni del proprio destino, persone adulte e competenti in grado di affrontare al meglio delle loro possibilità le sfide e le opportunità che la vita gli pone dinanzi.
Gli educatori che prestano servizio di ADM devono aver conseguito una laurea in scienze dell'educazione e devono aggiornarsi costantemente tramite corsi di formazione e seminari. Chi decide di intraprendere questa professione deve sapersi mettere in gioco e possedere una buona empatia per entrare in sintonia col prossimo.
Le attività integrative per disabili si propongono come un intervento educativo/assistenziale all’interno del progetto di mantenimento e potenziamento della qualità della vita della persona disabile, con la finalità di assicurarne l’autonomia e l’integrazione in contesti e servizi educativi, socializzanti e di animazione del tempo libero e del tempo estivo, in continuità con i servizi di carattere educativo/assistenziale/riabilitativo tipici del tempo ordinario per quanto riguarda la persona disabile adulta e del tempo ordinario in part. scolastico per quanto riguarda il minore disabile.
Destinatari dell’intervento sono cittadini disabili per cui si ritenga opportuno attivare interventi di AID.
Le Attività Integrative per Disabili vengono attivate all’interno di servizi della cooperativa già strutturati (centri estivi, post scuola, spazi-gioco) seguendone l’organizzazione ma focalizzando l’attenzione sulle diverse azioni di integrazione dei disabili inseriti oppure vengono attivate attraverso la strutturazione di azioni di occupazione ed animazione del tempo libero (laboratori espressivi di danza-movimentoterapia, musicoterapia, creativo-manipolativi e di teatro, animazione ludico-sportiva del tempo libero).
Filikà società cooperativa sociale - p.iva/c.f. 01134610193 - Albo Regionale sez."A" n.382 - info@filika.it
servizi prima infanzia
servizi socio educativi alla persona
home
chi siamo
comunica con noi
Lo splendore dell'amicizia non è la mano tesa,
né il sorriso gentile né la gioia della compagnia:
è l'ispirazione spirituale quando scopriamo che
qualcuno crede in noi ed è disposto a fidarsi di noi.

R.W.Emerson
news